iceland tour 2017

Eccomi qui a raccontarvi il mio viaggio, che dal 20 novembre 2017 al 2 Dicembre 2017 mi ha permesso di rivivere emozioni uniche.

La seconda volta che visito questa terra magica, ed ogni volta mi toglie il fiato e mi lascia senza parole.

 

Purtroppo è complicato, ma tra tutte le foto (circa 4200) ho deciso di selezionarle 1 per ogni giorn.

P.s = A fine pagina ho aggiunto tutte le foto che ho post-prodotto fino ad oggi di questo fantastico viaggio . 

 

Inizio con la situazione più magica ed intensa che ho vissuto al settimo giorno, proprio  a Stoksness che in questi anni mi ha permesso di raggiungere tantissimi traguardi e vincere concorsi importantissimi.

 

Stoksness -- Hofn-- Iceland 2017 Maurizio Casula Photo
Stoksness -- Hofn-- Iceland 2017 Maurizio Casula Photo

day 1

Arnarstapi,

 per chi ha visitato l'Islanda è d'obbligo fermarsi ed ammirare cosa la natura sia stata in grado di fare. Tra archi nella roccia, colori e raffiche di vento è stata forse la giornata più complicata da vivere/ immortalare, ma alla fine ha permesso di  vivere un tramonto unico e fantastico

day 2

Kirkjufellfoss,

 

luogo iconico dell'Islanda, situato a nord-ovest dell'isola, attira da tutto il mondo i turisti per la sua forma insolita di "cono gelato rovesciato". Nonostante le previsioni non fossero delle migliori, bufere di neve, vento, strade bloccate, e pioggia ghiacciata, l'Islanda ha regalato la sua prima magia. 

Day 3

Gljúfrabúi,

 

è una cascata nascosta nel cuore dell'Islanda, per raggiungerla si deve passare attraverso un piccolo torrente ed immergersi dentro l'acqua fino alle ginocchia, ma lo spettacolo successivo allo shock è veramente unico. Ad oggi credo sia la cascata più bella che abbia mai visto, ma purtroppo o per fortuna non si può restare dentro a lungo, a causa delle forti correnti l'acqua della cascata ti fa provare la sensazione di una "doccia fredda" anche senza volerlo. Ma credo sia un giusto compromesso per ammirare uno spettacolo simile 

day 4

Dyrhólaey,

 

altro luogo iconico dell'Islanda che obbliga ogni turista ad una fermata. Posizionato a pochi chilometri da Vik, è forse uno dei luoghi più visitati dell'isola. Oltre ad offrire ottimi spunti fotografici per le sue forme fantastiche, è molto inflazionato a causa delle colonie di Puffin che nidificano proprio nella scogliera. In questo caso il tramonto è stato veramente unico, e mi ha permesso di vivere una bellissima sensazione di pace e di relax che in pochi posti al mondo si può captare 

 

day 5

Hofskirkja,

 

dedicata a San Clemente, la chiesa di Hofskirkjafu fu costruita nel 1884, con tutti gli accorgimenti architettonici tipici del tempo. I muri, ancora oggi, sono un denso assemblaggio di rocce, che conferiscono alla struttura stabilità e capacità di isolamento termico. Lo stesso vale per il tetto, composto da lastre di pietra e ricoperto di erba; elementi che fanno di questa piccola chiesa uno dei sei esemplari di architettura erbosa ancora esistenti e preservati dalle istituzioni islandesi come siti storici

 

 

day 6

Diamond Beach,

 

posizionata a pochi centinaia di metri dalla famosissima laguna di Jökulsárlón, questa spiaggia unica al mondo ha decine e decine di pezzi di iceberg arenati sulla sabbia, la sua bellezza viene amplificata dalla sua esposizione, che durante alba/tramonto regala la magia dei colori che si irradiano all'interno di questi bellissimi pezzi di ghiaccio purissimo provenienti dal ghiacciaio Vatnajökull.

 

 

 

day 7

Fjallsárlón,

 

situato a pochi km da Jökulsárlón,  è uno dei pochi posti al mondo dove il ghiacciaio durante l'inesorabile movimento che porta il ghiaccio ad avanzare verso la valle, crea delle caverne di ghiaccio. La bellezza di questi luoghi si può quantificare dalla particolarità  del colore che viene irradiato dal ghiaccio blu purissimo , che si ha quando la neve caduta su un ghiacciaio viene compressa, e diventa parte di un ghiacciaio che si snoda verso un corpo di acqua (fiume, lago, oceano). 

 

 

 

 

 

DAy 8

Stokksnes,

 

come ho scritto inizialmente, è veramente difficile scegliere una sola foto, sopratutto questa notte. L'ottava notte fu infatti un sogno che prendeva vita, dopo circa 3 ore di attesa in macchina, l'idea di tornare a riposare era sempre più vicina, cosi lo sconforto si faceva sempre più vicino... magicamente dalle 21.30 inizio un aurora boreale che cambio tutto, e nonostante i -12° (percepiti -17°) fu una notte straordinaria fino alle 3 del mattino. Ho scelto questo scatto per la complessità di realizzazione, quasi 20 scatti uniti in un unica immagine. 

DAy 9

Vík í Mýrdal,

 

un altro luogo iconico dell'Islanda, ormai conosciuto in tutto il mondo per la sua spiaggia nera, e per i suoi "monumenti" in mare. Nonostante le migliaia se non milioni di turisti che visitano questa città ogni anno, l'aria che si respira è quella di pace e di serenità, e sopra questa bellissima cittadina si può ammirare questo scenario magico. 

day 10

ICELAND

 

L'ULTIMO GIORNO NON è MAI COME UNO PENSA CHE SIA, ANZI è UN GIORNO CHE TI FA SCORRERE EMOZIONI NELLE VENE, TI FA SENTIRE PICCOLO COME UN GRANELLO DI SABBIA NEL DESERTO, E TI APRE GLI OCCHI DAVANTI ALLA BELLEZZA DELLA TERRA, ED OGNI COSA VIENE AMPLIFICATA PER 1000. 

 

Ísland til að sjá þig aftur fljótlega


Purtroppo come tutte le cose belle anche i viaggi hanno una fine, ma ti riempiono il cuore e la mente di tantissime emozioni indescrivibili, che spero di avervi trasmesso almeno in parte con le immagini. Sotto troverete altre fotografie che scattate durante questo viaggio fantastico. Se vi va lasciate un commento. 

 

Maurizio Casula 


Ringrazio la Nisi Filters Italia, per avermi fornito i fantastici filtri che mi hanno accompagnato durante tutto il viaggio, permettendomi di scattare in situazioni veramente estreme. Il V5-Pro è stato il  mio compagno inseparabile, con il landscape polarizer mi ha permesso di ottenere sempre ciò che volevo.  Albe e tramonti con gli inseparabili Gnd Medium 0.9 e Nd 64. Grazie alla protezione nanotecnologica ho scattato in prossimità delle cascate senza alcun problema.  

 

Ringrazio la Zeiss Camera Lenses per avermi permesso di testare durante il viaggio 2 ottiche veramente eccelse (Zeiss Batis 18mm f/2.8 Zeiss Batis 135mm f/2.8), a breve uscirà la mia recensione/ intervista su https://lenspire-staging.zeiss.com/, dove verrà ripercorso tutto il viaggio in Islandese con alcune spiegazioni in più riguardo l'utilizzo delle ottiche Zeiss.

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Veronica Rubiu (mercoledì, 07 marzo 2018 16:32)

    Altroché se hai trasmesso delle belle emozioni!! Le foto sono stupende e parlano da sole ma anche il commento ad ogni foto e' molto interessante e fa venire ancora più curiosità oltre che farci capire la fatica e la pazienza infinita che c'è dietro ogni scatto.
    Complimenti Maurizio

  • #2

    Maddalena Sebellin (mercoledì, 07 marzo 2018 17:17)

    Tutte bellissime le foto come le parole che le accompagnano, mi pareva di essere lì con te e Mary! Che emozione

  • #3

    Mauro Cirigliano (mercoledì, 07 marzo 2018 22:38)

    Grande Maurizio ! Un racconto che tiene incollati allo schermo , per non parlare delle foto , mostruose! Grande nottata al Vestra ! Complimenti davvero :D !

  • #4

    Cristiana Verazza (sabato, 10 marzo 2018 23:41)

    Che meraviglia Mauri, ogni scatto è un viaggio. Mi piacciono tutte, fantastica la chiesetta di S. Clemente. Le panoramiche poi sono tutte fantastiche. Great job Maui and good luk! ;)

iceland 2017

Maurizio Casula Biography

Mi chiamo Maurizio Casula, vivo in Sardegna in un paese turistico di 7000 abitanti, sono nato a Cagliari il 14.09.1985, e nel 2003 mi sono specializzato in grafica pubblicitaria su pc. Ho sempre avuto la passione per l’informatica e la fotografia fin da piccolo, ma con l’avvento della fotografia digitale sono rimasto affascinato dalla possibilità di realizzare scatti e processarli subito. Utilizzavo la fotocamera dei miei genitori “una polaroid”,  ma con il passar degli anni acquistai varie fotocamere fino ad arrivare alle  reflex. Oggi non riesco a fare a meno della fotografia, dedico tutto il tempo ad essa, viaggiando e conoscendo sempre nuovi luoghi possibilmente lontani dalle grandi città.

 

My name is Maurizio Casula, I live in Sardinia, in a touristic town (Pula) with 7000 people. I’m born in Cagliari on 14th September 1985, and in 2002 I’d graduated in ad graphic on pc. I’ve always had the this passion about informatics and photography since I was a kid, but with the incoming of digital photography, I’ve been amazed about the chance to take pictures and post process them straight away. Since I was a kid I always used my parents camera, a polaroid. Years later I've bought various cameras before the DSRL. There’s no day I can live without photography giving all of myself to this passion spending time and money. In matter of facts in November I’ve realized my dream, being in Iceland, and like in a dream, I’ve been amazed by the Northern Lights. Now I want to dedicate my life to travel more around the world, taking pictures about different landscapes, without ever forget my homeland, Sardinia.

Follow Me




Commenti: 7
  • #7

    Francesco (venerdì, 30 marzo 2018)

    Compliementi Maurizio!
    Ho sempre ammmirato i tuoi scatti sul tuo profilo facebook, poi su 500px ed ora su questo sito ottimamente costruito e organizzato.
    Hai raggiunto un ottimo livello ormai che dire! Ti auguro un futuro luminoso per stare in tema ;)
    Buona luce e tanti traguardi per il tuo futuro.
    Grande !

  • #6

    Luigi Cabras (sabato, 17 marzo 2018 15:32)

    Io non sono un fotografo, ma amo l'arte e ti ritengo un grande artista. Seguo sempre le tue foto su facebook e con questi scatti dell'Islanda ti sei davvero superato. Hai la capacità di far sognare le persone che non sono state li... Sono piene di magia! Grazie Maurizio!

  • #5

    Luciana (venerdì, 02 febbraio 2018 22:28)

    Non mi intendo di foto ma da quando ho visto la tua arte mi ha incantato. Sono bellissime quando li guardo mi trasportino, mi fanno vivere l attimo complimenti don sicura che farà tanta tanta strada te lo auguro con tutto il cuore un bacio

  • #4

    Maddalena Sebellin (giovedì, 01 febbraio 2018)

    Ciao Maurizio,
    Sono sempre io, la tua allieva più anziana :D
    Quello che mi incanta soprattutto delle tue foto è l'equilibrio nella color e la nitidezza assoluta oltre naturalmente all'amore che riesci a trasmettere per la tua bellissima terra!
    Spero tanto di tornare presto per fotografare con te e gli amici sardi perché è stata un'esperienza validissima sia umanamente che tecnicamente.
    Un abbraccio
    Maddalena

  • #3

    Maddalena Sebellin (martedì, 29 agosto 2017 19:07)

    Molto di buon gusto il tuo sito Maurizio! Complimenti :)

  • #2

    Andrea Soliani (martedì, 30 maggio 2017 19:47)

    Dopo tanto tempo che seguo la tua pagina Facebook per poter ammirare i tuoi scatti, mi accingo con piacere al tuo sito, bello bello. Appena pubblichi la recensione sui filtri Nisi (già possedevo ND1000 e Polarized) vado a leggere incuriosito per leggere la tua opinione (la mia era molto positiva, ma avere una recensione di qualcuno veramente autorevole come te serve :) ) e scopro una recensione non solo positiva e mielensa come spesso si trova in giro per il web, ma onesta e molto ben fatta, approfondita, professionale.
    Complimenti!
    Aver poi avuto la possibilità di scambiare 4 chiacchere (e siccome ho la lingua sciolta son diventate 8, 12, 20...) è stata la chicca.
    Ho avuto la conferma (dopo qualche saltuario contatto su FB) della bella persona che sei: disponibile, gentile e simpatico.
    Spero capiterà di incrociarsi dal vivo.
    KEEP GOING!!!

  • #1

    inma cardenas (martedì, 21 febbraio 2017 14:48)

    Augurissimi !


Privacy Policy